la nostra Storia

Il filo rosso di Teabag1928 è  “Recupero”: materiali, lavorazione, persone.

Teabag1928, sono borse dallo stile contemporaneo e ricercato prodotte utilizzando esclusivamente avanzi di lavorazione di tappezzerie, pelletterie, concerie.

Materia per una produzione dalla vocazione fortemente artigianale.

Dalla nostra Regione, le Marche, sentiamo la necessità  di ritornare ad una dimensione assolutamente territoriale, votata al coinvolgimento di manodopera locale, per lo più femminile e over 40, con una manualità  abile ma purtroppo afflitta dalla crisi.

Siamo una micro impresa che produce nel territorio e speriamo faccia bene al tessuto economico e sociale dalla quale trae risorse e nella quale si muove.

Si acquistano le pezze di tessuto avanzi delle lavorazioni, si compie una ricerca attenta sui modelli, si crea il cartamodello per il modello scelto, si taglia si cuce si imbastisce, si propone alla rete e ai negozi individuati per ospitare le Teabag1928, si spedisce. Pezzi unici, nessuno uguale ad un altro.

Non abbiamo avuto una formazione accademica ci siamo formate e ci stiamo formando “sul campo”, imparando le lavorazioni artigianali da chi opera nel settore da più tempo di noi e sperimentando i materiali giorno per giorno, con un modello di business che non è altro che l’ascolto delle esigenze dei nostri clienti e l’osservazione di ciò che sarà.
La ricerca, il pro-gettare unito all’esperienza e alla sapienza di chi sa.

Teabag1928 è un progetto poco contaminato dal sistema della moda.
È un progetto ancorato al fatto a mano e al recupero dei materiali.

Non vuole entrare in competizione con altri mercati perché la sua unicità non ne ha bisogno.

Le note di stile sono frutto della ricerca costante, ossessiva dei materiali e delle componenti da recuperare.